REGOLE DI BASE

"Lasciateci dare una possibilità alla natura, perché sa il fatto suo meglio di noi."

(M. E. Montaigne, 1533-1592)

 

Sono poche le regole basilari da rispettare per utilizzare in modo più efficiente l'energia e vivere in modo più sostenibile. Ognuno di noi può, nel suo piccolo, contribuire, anche solo spegnendo la luce o chiudendo l'acqua mentre si lava i denti.

 

REGOLA 1 - Ridurre i consumi ed aumentare l'efficienza

A livello nazionale, i settori maggiormente energivori sono quelli dell'edificato e della mobilità.

La riduzione dei consumi non deve necessariamente implicare interventi di grande portata, anche l'adozione di un comportamento consapevole e la gestione ottimizzata consentono di risparmiare costi ed energia: spegnere apparecchi elettrici e luci quando non necessari, diminuire la temperatura di mandata del riscaldamento, arieggiare i locali tre volte al giorno per dieci minuti ecc. sono provvedimenti semplici che possono portare a un effettivo risparmio. Anche nel settore della mobilità i consumi possono essere ridotti notevolmente prediligendo i trasporti pubblici, la mobilità dolce e naturalmente scegliendo veicoli efficienti.

 

» SvizzeraEnergia vi aiuta a scoprire come ridurre i vostri consumi

 

REGOLA 2 - Utilizzare vettori energetici rinnovabili

L'utilizzo di vettori energetici rinnovabili consente da un lato di rendere l'approvvigionamento energetico indipendente dall'estero e dalle fluttuazioni dei prezzi delle energie fossili, dall'altro di contribuire concretamente alla protezione del clima.

 

» Vantaggi dell'impiego di energie rinnovabili.

 

Strumenti della politica energetica

La politica energetica cantonale e federale mette sempre più strumenti a disposizione per incentivare la riduzione dei consumi, l'aumento dell'efficienza energetica e l'utilizzo delle energie rinnovabili, tra questi vi sono ad esempio:

  • Il Programma Edifici, un programma federale di incentivi valido per il periodo 2010-2020, finanziato con la tassa sul CO2 e volto a promuovere il risanamento di stabili esistenti.
  • Gli incentivi cantonali in favore dell'efficienza energetica e dell'impiego di energie rinnovabili nel settore dell'edificato.
  • Gli Ecoincentivi, per favorire l'acquisto di veicoli efficienti e a basse emissioni.
  • Il Certificato Energetico Cantonale degli Edifici (CECE), strumento riconosciuto a livello nazionale per valutare uno stabile dal punto di vista dei suoi consumi, assegnandolo a alla rispettiva classe di efficienza, sul modello dell'etichettaEnergia per gli apparecchi e i veicoli.

  • Il Regolamento sull’utilizzazione dell’energia (RUEn), entrato in vigore il 1° gennaio 2009, che definisce le disposizioni in materia di efficienza e di impiego di energie rinnovabili nell'edificato.

  • L'entrata in vigore dell'obbligo, a partire dal 19 settembre 2007, di installare caldaie a condensazione per la nuova posa o il risanamento di impianti a olio e/o a gas con potenza inferiore ai 70 kW (Ordinanza contro l'inquinamento atmosferico, OIAt ).

» Novità in ambito energetico

 

Politica energetica cantonale:

Ufficio dell'aria, del clima e delle energie rinnovabili (UACER)
6500 Bellinzona

Tel. +41 91 814 37 34

» e-mail
» Ufficio dell'aria, del clima e delle energie rinnovabili

 

Politica energetica federale

Svizzera Energia
c/o Studioenergia Sagl
6670 Avegno

Claudio Caccia
Tel. +41 91 796 36 03

» e-mail
» Svizzera-energia



 © TicinoEnergia 2008