TicinoEnergia News

Sono stati recentemente attivati due programmi di incentivazione dedicati alla conversione di sistemi di riscaldamento alimentati a combustibili fossili (olio o gas) verso quelli alimentati a legna.

 

Primo programma

Promosso dalla fondazione myclimate e dedicato alla conversione verso impianti automatici alimentati esclusivamente a pellet fino a una potenza di 70 kW.

 

Secondo programma

Promosso da Energie Zukunft Schweiz, incentiva la sostituzione con caldaie che utilizzano sia pellet che legna in pezzi o cippato senza alcun limite massimo di potenza.

 

L’importo dell’incentivo è commisurato in entrambi i casi al fabbisogno annuo di combustibile e si attesta a ca. 360 CHF/KWth (potenza termica nominale). 

Scopri di più sulla fondazione myclimate

Scopri di più sul programma di Energie Zukunft Schweiz 

 

Passaggio da riscaldamento a energie fossili a riscaldamento a legna nuovi incentivi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A seguito della presa di posizione della Commissione federale dell'energia elettrica (ElCom) sono state definite in modo più dettagliato le possibilità a disposizione del gestore dell’impianto per vendere energia sul luogo di produzione, così come le prescrizioni e i termini di attuazione per la misurazione e il conteggio.

Il gestore di un impianto ha fondamentalmente due possibilità per vendere energia sul luogo di produzione:

 

1) Raggruppamento ai fini del consumo proprio (RCP)

Nei confronti del gestore di rete, l'RCP viene trattato come un consumatore finale e, in particolare, dispone di un unico punto di misurazione. In questo caso, i proprietari     fondiari sono responsabili dell'approvvigionamento per i propri inquilini/locatari, i quali hanno comunque il diritto di rifiutare la RCP. Tutte queste dinamiche sono regolate per mezzo di specifiche disposizioni legali.

 

2) Modello di applicazione

Il modello di applicazione non è disciplinato dalla legge. La partecipazione al consumo proprio è volontaria. Il gestore di rete continua ad essere responsabile dell'approvvigionamento dei singoli consumatori finali. Non si crea un raggruppamento vero e proprio. A differenza dell'RCP, i singoli consumatori finali dispongono ciascuno di un punto di misurazione proprio.

 

Leggi la comunicazione ufficiale

 

confederazione svizzera commissione federale dell energia logo

 

 

 

Dal prossimo inverno al posto della vecchia caldaia a gasolio, il riscaldamento della sede e la produzione di acqua calda avverranno con il calore residuo proveniente dalla rete di teleriscaldamento del termovalorizzatore di Giubiasco TERIS.

Il teleriscaldamento è un sistema sicuro, affidabile e rispettoso dell'ambiente, in particolare se il calore che lo alimenta è prodotto con fonti rinnovabili o appunto con del calore “di scarto” come nel caso di TERIS.

Con l’allacciamento alla rete di teleriscaldamento del Bellinzonese si consente di eliminare approssimativamnte 6'700 litri di gasolio all’anno, che equivalgono a circa 18 tonnellate di CO2

Complimenti alla committenza per la lungimiranza in termini ambientali e ai progettisti e artigiani per l’eccellente lavoro svolto.

 

Riscaldamento energia rinnovabile teleriscaldamento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Teleriscaldamento teris calore riscaldamento sostenibile 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) mette a disposizione, nell’ambito delle gare pubbliche (ProKilowatt), contributi di incentivazione supplementari.

L’obiettivo è migliorare ulteriormente l'efficienza energetica, nonostante la difficile situazione legata al coronavirus. I contributi aggiuntivi, per un importo di 24 milioni di Franchi, provengono dal fondo del supplemento rete e saranno erogati fino alla fine del 2021.

Tutto ciò si traduce in maggiori sussidi alle PMI, alle imprese industriali e alle economie domestiche che aderiscono a programmi di efficienza energetica riconosciuti da ProKilowatt.

Nello specifico:

- Oggi i programmi di ProKilowatt in corso possono offrire ai clienti finali un contributo del 30% superiore a quello previsto inizialmente.

- Solo le nuove misure non ancora attuate presso i clienti finali possono beneficiare di questo ulteriore sostegno.

- Questo aumento del 30% può essere garantito a condizione che il sussidio totale rimanga inferiore al 40% dei costi d’investimento.

- Il sussidio totale è anch’esso limitato a un massimo di CHF 400’000.- per cliente finale.

- Per poter beneficiare di questo contributo supplementare, le misure devono essere attuate entro la fine del 2021.

- Questa misura di emergenza può essere attuata nell’ambito di tutti i programmi elencati qui

Maggiori informazioni

Spesso si crede che costruire in maniera sostenibile, ecologica e rispettosa dell'ambiente sia difficile, costoso e ponga delle limitazioni all'estro del professionista.

A tal proposito abbiamo intervistato l'Arch. Remo Leuzinger, che in Ticino è l'architetto che ha realizzato il maggior numero di edifici e mcertificati Minergie-ECO.

Il suo parere conferma che costruire rispettando l'ambiente e ponendo un accento sui materiali che non danneggiano la nostra salute si può e non è neppure così complicato. 

Guarda il filmato

 

Affronteremo il tema dell'ecologia e la salute nella costruzione durante il nostro corso Minergie-ECO

Scopri il corso

Consulenza orientativa
Consulenza
orientativa
gratuita

È un privato? Un'azienda? Contatta senza impegno TicinoEnergia per una prima consulenza gratuita a 360° sul tema dell’energia.

Incentivi

Gli incentivi relativi al risanamento degli edifici, alle energie rinnovabili e all'efficienza energetica sono disponibili a livello federale, cantonale e comunale. Anche alcune aziende elettriche e altri enti o associazioni danno incentivi per l'attuazione di provvedimenti in questo contesto.


Minergie®

L’Agenzia Minergie® della Svizzera italiana e il Centro di certificazione Minergie® del Canton Ticino hanno sede presso l’Associazione TicinoEnergia.

Leggi tutto

CECE®

L'Agenzia CECE® della Svizzera italiana ha sede presso l’Associazione TicinoEnergia.

Leggi tutto

SNBS®

Presso TicinoEnergia ha sede il Centro di certificazione SNBS della Svizzera italiana.

Leggi tutto

Ultime News

Giovedì 16 Settembre 2021

Nuovo RUEn dal 2022, cosa cambia rispetto al 2008?

Con l’inizio del 2022 entrerà in vigore il nuovo Regolamento sull’utilizzazione dell’energia RUEn in Canton Ticino, basato sul Modello delle prescrizioni energetiche dei Cantoni MoPEC 2014. Affinché chi lavora a stretto...

Leggi tutto

Mercoledì 08 Settembre 2021

Legge sull'energia, cambiamenti da settembre

Il 1° settembre sono entrate in vigore le modifiche della Legge cantonale sull’energia (Len; RS 740.100) approvate dal Gran Consiglio il 4 maggio 2021 (Messaggio 7894 del 1° ottobre 2020). La...

Leggi tutto

Mercoledì 08 Settembre 2021

Incentivi mobilità elettrica in Ticino

Sempre più persone in Ticino decidono di acquistare un veicolo elettrico, basta osservare le strade ticinesi per notare che effettivamente è in atto un cambiamento. Nel corso del 2019 il Cantone...

Leggi tutto