Formazione per le scuole

L’Associazione TicinoEnergia sostiene la formazione in ambito energetico per le scuole offerta da vari enti riconosciuti. 

 

Educazione ambientale «Energia e clima»

Le lezioni di educazione ambientale «Energia e clima» sensibilizzano gli allievi sui consumi energetici e sulle ripercussioni che questi hanno sull’ambiente. Attraverso racconti ed esperimenti, gli alunni scoprono in maniera ludica perché e quanta energia consumiamo e imparano come questa viene prodotta. I ragazzi hanno inoltre l’occasione di elaborare soluzioni individuali e orientate alla pratica per una gestione responsabile ed efficiente dell'energia nella vita di tutti i giorni.

Per informazioni sulle lezioni potete rivolgervi alla nostra insegnante ambientale Nina Ribi chiamando il numero 079 362 94 68 oppure scrivendo a nina.ribi[at]pusch.ch.

Durata:             3 ore-lezione

Luogo:              nell’aula scolastica

Gruppi target:   3a e 5a classe elementare

 

Segnalaci il tuo interesse

Flyer di presentazione del programma Pusch – Educazione ambientale

Maggiori informazioni: www.pusch.ch/scuola

 

Pusch logo

SvizzeraEnergia

L'Ufficio federale dell'energia (UFE) sostiene l'offerta formativa in ambito energetico nel quadro del programma "SvizzeraEnergia".

 

Eco-Percorso: conoscere natura e territorio giocando

Nelle scorse settimane Dipartimento del territorio, Azienda cantonale dei rifiuti e TicinoEnergia hanno aggiornato un Eco-Percorso didattico per far discutere e riflettere gli allievi degli istituti scolastici del Cantone su diversi temi ambientali.

Il gioco potrà essere personalizzato a piacere dai singoli docenti, agganciandosi alla realtà comunale o alle azioni quotidiane dei singoli alunni.

Potete scaricare la versione PDF del gioco qui

 

E-detective - Indagini sull'energia per gli allievi delle scuole medie

Il progetto didattico "E-detective – Il caso dell’energia scomparsa" si rivolge alle scuole medie delle Città dell’energia e dei Comuni che vogliono realizzare attività di formazione sui temi energetici. Il programma è sostenuto dal Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS) e la sua realizzazione nelle scuole è promossa finanziariamente dall’Associazione TicinoEnergia, dall’Ufficio federale dell’energia e dal Programma SvizzeraEnergia per i Comuni quale strumento volto a favorire il raggiungimento degli obiettivi di riduzione dei consumi di energia e delle emissioni di CO2 della Confederazione.

Questo progetto didattico si rivolge agli allievi di 4a media e include attività di carattere interdisciplinare, complementari ai temi affrontati nell’ambito delle lezioni di scienze, geografia, italiano e storia. L’applicazione pratica di concetti e nozioni già parte del programma di insegnamento e la partecipazione attiva degli allievi alle problematiche energetiche consentono da un lato di consolidare le basi teoriche apprese, dall’altro di accrescere comportamenti individuali più consapevoli e volti ad un impiego razionale delle risorse, non solo energetiche. Nel corso del progetto “E-detective – Il caso dell’energia scomparsa” gli allievi si trasformano infatti in veri e propri detective dell’energia e, accompagnati dal rispettivo docente di classe e da un Consulente E-detective, avviano delle indagini sul campo per individuare le opportunità di utilizzo delle energie rinnovabili e le pedite energetiche nella scuola, definendo delle soluzioni per limitarle. Il "caso dell’energia scomparsa" viene chiuso quando gli E-detective hanno definito come rendere la scuola energeticamente più efficiente e inviato le proprie proposte alla Sezione Logistica del Cantone Ticino, che prenderà posizione in merito.

Ogni scuola può scegliere se aderire all’intero progetto didattico o a delle singole indagini secondo modalità standard (le attività didattiche vengano realizzate da parte di un Consulente E-detective esterno con il supporto dei docenti) oppure coaching (gli insegnanti realizzano autonomamente le attività con i propri allievi dopo aver seguito un apposito corso di formazione).

Flyer

Maggiori informazioni e iscrizione: Centrale investigativa E-detective, +41(0)58 666 62 95,
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Consulenza orientativa
Consulenza
orientativa
gratuita

È un privato? Un'azienda? Contatti senza impegno TicinoEnergia per una prima consulenza gratuita a 360° sul tema dell’energia.

Incentivi

Gli incentivi relativi al risanamento degli edifici, alle energie rinnovabili e all'efficienza energetica sono disponibili a livello federale, cantonale e comunale. Anche alcune aziende elettriche e altri enti o associazioni danno incentivi per l'attuazione di provvedimenti in questo contesto.


Minergie®

L’Agenzia Minergie® della Svizzera italiana e il Centro di certificazione Minergie® del Canton Ticino hanno sede presso l’Associazione TicinoEnergia.

Leggi tutto

CECE®

La Centrale operativa CECE® della Svizzera italiana ha sede presso l’Associazione TicinoEnergia.

Leggi tutto

Ultime News

Martedì 19 Maggio 2020

Concorso Regione-Energia 2021

Da aprile è aperto il concorso per candidarsi in qualità di Regione-Energia, con termine 15 settembre 2020. Possono partecipare al concorso tutti i Comuni svizzeri, per formare una Regione-Energia devono "associarsi...

Leggi tutto

Mercoledì 13 Maggio 2020

I label svizzeri per edifici uniscono le loro forze

Le tre associazioni CECE, Minergie, NNBS e l’Ufficio federale dell’energia hanno firmato una dichiarazione di intenti secondo cui i tre label per edifici, sostenuti da Confederazione, Cantoni e dal mondo economico, in futuro saranno meglio...

Leggi tutto

Lunedì 11 Maggio 2020

Minergie 2020: cosa c'è di nuovo?

Anche il 2020 ha portato novità in ambito Minergie. Gli standard rimangono al passo con i tempi, come ad esempio l'introduzione di sistemi alternativi alla ventilazione meccanica classica per l'ammodernamento residenziale...

Leggi tutto